Tags

Articoli correlati

Condividi

Neoliberismo e Libertà di Stampa

NEOLIBERISMO E LIBERTA’ DI STAMPA

“Conferenza stampa per riferire sulla tragica situazione in cui si sono venute a trovare le piccole e medie radio e televisioni locali per la perdita di centinaia di frequenze, il taglio al sostegno economico all’ editoria e la crisi della pubblicità”

Relatore: Antonio Diomede, Presidente REA – Radiotelevisioni Europee Associate

Introduce: Rainero Schembri – direttore di www.puntocontinenti.it

(Roma, 11 maggio ore 11 – Auditorium BAICR-INSOR – via Rutoli 8 nei pressi di Stazione Termini)

Il tema centrale della precaria libertà di stampa nel nostro Paese è incentrato sulla aggressione del neoliberismo nostrano alla piccola e media editoria radiotelevisiva divenuta fastidiosa per il potere politico, economico e finanziario che intende accentrare nelle sue mani il totale controllo dei mezzi di comunicazione per meglio governare in modo assolutista ed autarchico. Lo scippo delle frequenze, la soppressione delle provvidenze riservate all’editoria radiotelevisiva, il discriminante Regolamento sul sostegno economico  alle radio-tv locali, il tentativo di abrogare il dispositivo di legge che assegna alle radiotelevisioni  locali fino a 50 milioni del maggiore gettito ricavato dal canone RAI, sono la prova provata che il potere politico dominante intende sopprimere la libertà d’informazione  locale nel nostro Paese. Di fronte a simile pericoloso progetto di natura neoliberale la REA – Radiotelevisioni Europee Associate – invita la stampa  indipendente a mobilitarsi per la difesa della libertà di stampa e d’informazione tutelate dalla nostra Costituzione.

Nel corso della Conferenza Stampa il Presidente della REA, Antonio Diomede, presenterà il  “Network Radiotelevisivo Marketing Globale” come valida alternativa alla pubblicità tradizionale “porta a porta” e alle “televendite” per veicolare gli inserzionisti  rappresentativi della produzione locale d’eccellenza nella vendita dei propri prodotti attraverso un “portale globale organizzato in forma di network nazionale delle radio tv locali” capace di allargare il mercato della pubblicità locale nel più vasto mercato nazionale e mondiale.

Alla Conferenza Stampa sono stati invitati deputati e senatori delle Commissioni Cultura e Trasporti i quali saranno chiamati a dare il parere di legge sullo schema di Decreto del Presidente della Repubblica relativo allo scandaloso Regolamento di cui al costituendo fondo per il pluralismo e l’innovazione dell’informazione.  Ai Parlamentari e alla Stampa verrà consegnato il documento ufficiale della REA sulle profonde modifiche da apportare al DPR preparato dal Governo respinto da tutte le emittenti locali italiane.

APPUNTAMENTO PER GIOVEDI’ 11 MAGGIO 2017 ORE 11.00

Auditorium BAICR-INSOR – via dei Rutoli, 8 ROMA (nei pressi di Stazione Termini)

Roma, 4 maggio 2017

REA – Radiotelevisioni Europee Associate