I TELEVISIVI LOCALI SICILIANI PRONTI ALLA LOTTA PER SALVARE LE AZIENDE E I POSTI DI LAVORO Mar19

Tags

Articoli correlati

Condividi

I TELEVISIVI LOCALI SICILIANI PRONTI ALLA LOTTA PER SALVARE LE AZIENDE E I POSTI DI LAVORO

Il grido d’allarme è stato lanciato da Caltanissetta, presso l’hotel San Michele, durante un’animata riunione dei titolari delle venti emittenti televisive locali più rappresentative della Sicilia per fare il punto sulla gravissima crisi in cui il settore è stato messo per mano di una dirigenza ministeriale incapace e compromessa con gli interessi delle grandi reti e delle Telecoms ed una Autorità tutt’altro che super partes nel deliberare i piani di assegnazione delle frequenze e delle numerazioni dei programmi sul telecomando (LCN). Le problematiche del settore radiotelevisivo sono state analizzate alla luce dell’esperienza maturata dopo oltre 2 anni dal passaggio al digitale terrestre il quale ha comportato notevoli investimenti tecnologici, ancora del tutto improduttivi, aggravati dal calo degli inserzionisti dovuto alla crisi generale ma soprattutto all’incapacità della classe politica regionale che non è stata in grado di gestire tramite i fondi europei lo switch off nel 2012 così come è stata incapace di gestire la legge regionale sull’editoria, fortemente voluta dagli editori, ma rimasta inapplicata perché senza decreti attuativi. Pertanto, gli Editori Televisivi Siciliani hanno approvato oggi una serie di iniziative che metteranno in atto già dalla prossima settimana per fare fronte comune e garantire la continuità e la storia delle emittenti televisive Locali, che da oltre 30 anni svolgono un “Servizio Pubblico” non riconosciuto e troppo spesso sottovalutato dalla classe politica. La REA, come sempre, sarà a fianco delle emittenti nel sostenere tutte le iniziative atte a salvaguardare le imprese e l’occupazione impegnandosi ad estendere la lotta in tutte le Regioni italiane che durerà per l’intero periodo elettorale, da aprile a maggio, affinché partiti e politici possano valutare l’importanza del servizio pubblico svolto dalll’emittenza locale sul territorio. Si coglie l’occasione per invitare le emittenti a chiedere l’amicizia a REA Segreteria su facebook dove sono pubblicate in tempo reale le attività associative e del settore. Per saperene di più sulla riunione siciliana http://www.d1television.it/video/426/a-caltanissetta-lincontro-tra-gli-editori-delle-tv-siciliane