DI MAIO ABBIA IL CORAGGIO DI LICENZIARE LIROSI Gen15

Tags

Articoli correlati

Condividi

DI MAIO ABBIA IL CORAGGIO DI LICENZIARE LIROSI

DI MAIO ABBIA IL CORAGGIO DI LICENZIARE LIROSI

Ieri, 14 gennaio 2019, incontro REA con AGCOM alla presenza di Mise e Fondazione Bordoni per consultazione su nuovo Piano Assegnazione Frequenze in previsione rilascio banda quinta UHF per attuazione 5G. Abbiamo sostenuto con forza il principio di salvaguardia della emittenza locale con la garanzia di impiegare più frequenze a copertura regionale e interprovinciale superando l’indicazione della legge di stabilità di impiegare almeno una frequenza. Il direttore Provenzano di AGCOM, persona molto preparata a differenza dei tanti sprovveduti in circolazione in via Molise, ha condiviso le ragioni della REA proponendo una pianificazione con assegnazione alle locali delle frequenze necessarie a copertura del 95% per le emittenti regionali e del 80% per le interprovinciali. Riguardo alle famigerate graduatorie del DPR 146/17 (Regolamento contributi) abbiamo fortemente attaccato il Mise sostenendo la vera causa di crisi e licenziamenti in atto dei 2500 dipendenti proponendo che venga urgentemente costituito un Tavolo di lavoro presso il Mise per rimediare al disastro targato Lirosi che Di Maio farebbe bene a licenziare. Il verbale verrà firmato domani. Il confronto continua affrontando la definizione delle frequenze per la radio digitale e i criteri di assegnazione della capacità trasmissiva ai fornitori di contenuti TV.

Roma, 14 gennaio 2019                                         REA – Radiotelevisioni Europee Associate