Convenzione SIAE – Radio Locali

[box] Estratto della convenzione per il pagamento del diritto d’autore SIAE[/box]

Le emittenti associate REA, in regola con il pagamento delle quote associative, possono richiedere l’attestato d’iscrizione, utile per godere dei benefici previsti dalla convenzione, a:

reasat@tiscali.it


Le emittenti radiofoniche locali che utilizzano il repertorio di opere musicali tutelate dalla Sezione Musica della SIAE, possono sottoscrivere la relativa licenza alle condizioni economiche di seguito specificate.

La licenza comprende anche la possibilità di registrare le opere in questione, ma esclusivamente ai fini delle proprie trasmissioni differite o per eventuali repliche, solo nel periodo di durata della licenza e con il divieto di fare qualsiasi altro uso di queste registrazioni.

Sono escluse dalla licenza le utilizzazioni pubblicitarie delle opere, il loro uso per la realizzazione di sponsorizzazioni che fungano da sigle o basi identificative di programmi radiofonici.

Il compenso annuo dovuto alla SIAE viene calcolato sugli introiti lordi totali in bilancio. Su questi si applica una deduzione del 35% forfettaria (sino ad un massimo di 950 milioni) per gli introiti non direttamente connessi all’attività di radiodiffusione. Nel caso in cui l’introito non connesso all’attività dell’impresa (cessione rami d’azienda, vendita macchinari, ecc) dovesse superare il predetto 35%, il titolare della radio ha facoltà di richiedere una “certificazione” alla REA per lo scorporo analitico, e non forfettario, delle voci di incasso.

Sulla cifra così ottenuta si applica un ulteriore abbattimento del 35% per le spese di acquisizione degli introiti (mediazioni, spese incasso, promozioni, ecc).

La SIAE ha riconosciuto, obbiettivamente, lo stato di crisi del settore e sulla cifra così ottenuta si applica un’altra deduzione del 13% per l’anno 1995; del 12% per l’anno 96; del 11% per gli anni successivi.

In questo modo si è ottenuta la cifra sulla quale si applica una percentuale determinata in base alla quantità di musica messa in onda dalla emittente che sarà:

  1. l’8% se l’emittente trasmette musica per più del 75% della programmazione settimanale;

  2. il 5% se l’emittente trasmette musica tra il 25% e il 75% della programmazione settimanale;

  3. il 2% se l’emittente trasmette musica per meno del 25% della programmazione settimanale;

Sulla cifra finale così calcolata, la SIAE riconosce agli associati REA un ulteriore sconto del 10% (fino ad un massimo di 3 milioni).

Esempio di calcolo:

fatturato anno 1999  – lire 100.000.000

detraendo il 35%, rimangono  – lire 65.000.000

detraendo ancora un 35%, rimangono  – lire 42.250.000

detraendo ancora l’11%, rimangono  – lire 37.602.500

applicando, ad esempio, la percentuale del 5%, alla SIAE si dovrebbero ………..lire 1.880.125

Però, in qualità di iscritti REA, si deve detrarre un ulteriore 10% e alla fine del conteggio la SIAE si deve accontentare di:

LIRE 1.692.112

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.